06 ottobre, 2013

ROMANZO :Partono i bastimenti...copertine fronte-retro

facendo copia-incolla potrete stamparvi la forma cartacea del mio romanzo.
leggete le istruzioni nella facciata posteriore qua sotto pubblicata.
mariantonietta






6 commenti:

Stefyp. ha detto...

Un grazie sentito, e complimenti ancora per il tuo bellissimo romanzo.
La Sardegna è una terra bellissima..merita questo omaggio.
Buona settimana Stefania

maria antonietta Sechi ha detto...

sono felice...grazie a te

fata confetto ha detto...

Ciao Mietta,
è un po' che non ci sentiamo, anche a me manca il nostro ormai lungo e consueto dialogo.
Sono un po' assente dal pc in questo periodo, ho anche lasciato tutti i social( facevo zamping tra un profilo e l'altro di fb, g+, t: bastaaaa!).
Tuttavia sono capitata qui da te qualche volta, ho letto le poesie in gallurese, molto suggestive( con la traduzione, s'intende, ma la vitalità del dialetto è un'altra cosa).
Complimenti per questo romanzo, un lavoro davvero impegnativo che mi propongo di leggere e , se la stampante smette di fare i capricci, me ne farò una copia, da tenere tra le cose degli amici.
In fondo l'amicizia in rete è molto più concreta di quello che si pensa ,luogo comune e banale: tutto dipende dalla personalità e la sensibilità delle persone.
Ti saluto con un grande abbraccio...transtirrenico:)))
Marilena

maria antonietta Sechi ha detto...

Carissima Marilena
è stato un gran piacere trovare il tuo messaggio. Sapevo che durante l'estate ci si scolla un pò dal P.C. ma nn trovar tracce del tuo passaggio mi dava un senso di "abbandono". e' vero anche io constato quotidianamente qual legame profondo sia quello virtuale...prevale "l'io" più puro, non parla la materia ma lo spirito, ci si scambiano valori come se dall'altra parte ci fosse uno specchio. Ti ho scritto..mi manchi..perchè i tuoi giudizi, i tuoi consigli pratici, sinceri mi aiutano. Ho scritto questo romanzo che tratta un argomento doloroso ora come allora. Non affiderò mai piò i miei scritti ad una casa editrice, perchè la cultura è un diritto di tutti, perciò li regalerò, naturalmente con i dovuti diritti sul nome ecc. come spiegato in copertina. Amare l'altro è un donarsi, un mettere tutti insieme, io donerò la capacità innata del raccontare...stampare il romanzo è facilissimo...grazie..tvb..mietta

fata confetto ha detto...

Penso, Mietta, che tu abbia preso un saggia e meritevole decisione.
Oggi è diffusissimo il sistema dell'autopubblicazione, ma in molti lo ritengono un metodo privo di efficacia per la divulgazione e viene ritenuto piuttosto un modo per spillare soldi agli aspiranti scrittori.
On line non c'è altro interesse tranne il messaggio e il valore intrinseco dello scritto.
Intanto lo salvo in un documento sul mio pc, poi vedrò di stampare, attenendomi alle regole di Creative Commons, che anche io ho adottato.
Tanti auguri per la tua attività, la tua vita personale e familiare, adesso da pensionata,dipo tanti anni di dedizione alla scuola. Abbracci sinceri
Marilena

maria antonietta Sechi ha detto...

grazie d'esistere...Auguri anche a te
un abbeaccio
mietta