La fantasia e il tempo viaggiano insieme mescolando i colori

BENVENUTI NEL MIO BLOG...il mio diario di viaggio tra fantasia e realtà. Se passate lasciate un commento..mi farete cosa gradita Mariantonietta

Visualizzazioni totali

se ti piacciono i miei "appunti di viaggio" iscriviti tra i miei lettori fissi.....mi farà piacere.

02 agosto, 2014

Attimi....mi sono fermata un attimo..

Buongiorno
stamattina mi sono svegliata con il desiderio di fermarmi un attimo, uno di quegli attimi speciali, nei quali rifletto...oddio rifletto?
è una frase troppo forte!...diciamo che cerco di destreggiarmi tra una parte di me che si "desta"" al cinguettio degli uccellini, il "buongiorno" sgraziato delle colombe che si corteggiano e quell'altra me che vorrebbe dormire
Sono sveglia , vedo dal balcone le colombe: sono bellissime: volteggiano dal ramo di un albero del giardino alla grondaia del vicino, prima l'una poi l'altra.
Il loro canto sarà pure un meraviglioso richiamo d'amore , ma a me pare strano che due teneri amanti possano scambiare messaggi con quei suoni gutturali, chiusi dentro una mono- nota.
Le osservo giocare. Sono bellissime nei loro brevi voli, or di qua, or di là...si fermano qualche attimo per tubare e ripartono, finalmente stanche si fermano sul mio cancelletto...per far l'amore???...noo...per leggersi il quotidiano caldo, appena sfornato?? noo...per....? noooo
Il mio cancelletto tra ibiscus fioriti di rosso e giallo, edera, vite americana , gerani multicolori... è  fonte di tecnica ispirazione...skakazzare ...e si, il mio pollice verde risveglia sensi di alta levatura.
Il primo gradino della scala, di cotto rosso...sembra un cesso!...direte voi...noo! prendiamola sul romantico....sembra la tastiera di un pianoforte innamorato per la prima volta... i tasti, bianchi e neri, sono saltati per eccesso di fibrillazioneè  ...bello è???
Le skakazzate semiliquide in bianco e nero delle colombe sono , per voi un attimo di poetica descrizione, per me....la canna dell'acqua e la ramazza per pulire...ahahah
ridiamoci sopra!...c'è di peggio.
Gli occhiali....per esempio.
Appena li poggio...svaniscono nel nulla...e non sto esagerando.
Quando andai dall'ottico per scegliere gli occhiali come da richiesta di oculista , mi preparai al passo tanto importante con raziocinio....ehemmm...tutto femminile.
Lenti antiriflesso ma...chiare con la montatura ridotta alle stecche...così sono ben visibili gli occhi con quel lieve trucco che mi piace tanto. " Le stecche laterali, signora , le consiglierei queste!" mi disse l'ottico mostrandomi un paio di lenti con le stecche che fuoriescono da un buchino sopra la lente, trasformandosi in un ghirigoro in oro!"
"Le provi!" mi disse, sapendo già che avevo deciso.
Provo gli occhiali. Sono bellissimi
" ci vedo bene, mi stanno a meraviglia! esclamo
lui " vedrà quando avrà le sue lenti, come starà bene!"
Sento il prezzo della montatura, mi tengo al banco, sto per crollare dai tacchi...sorrido...
aggiunge il prezzo delle lenti! faccio velocemente il calcolo, con i soldi del costo della "montatura si potrebbero compare cinque paia di lenti.
Dubbio, con atroce senso di colpa!...dura solo un attimo.
La parte più "razionale di me- " ma comprali, sarebbe come se ti comprassi un gioiello, invece che metterlo nel collo  per impreziosire una scollatura...adesso si tratta del viso....su comprali...e poi è un pò di tempo che non compri un gioiello!"
Mi convinco, anche se sento in me, una voce semistrozzata che mi vorrebbe dire...bugiar...
E' fata.
Una settimana dopo ho i miei occhiali. Ci vedo benissimo e mi stanno bene.
Li tolgo un attimo per pulirmi il viso per la notte
è l'inizio di un incubo...li smarrisco tra i disegni del copriletto.
Li smarrisco ovunque, si mimetizzano nel nulla e .....non li posso richiamare nemmeno con il cellulare.


14 commenti:

Melinda Santilli ha detto...

Ma come li hai smarriti?!
No dai, anche io porto gli occhiali ma non li perdo mai... metti una catenella, almeno restano sempre fermi al tuo collo :-)
Un abbraccio

Farfalla Legger@ ha detto...

Non preoccuparti per gli occhiali, succede anche a me! Una volta ci ho messo anche un piede sopra e ti lascio immaginare quel che poi ho dovuto fare...
Abbraccio

MikiMoz ha detto...

Ti stanno bene!!
E quanto agli uccelli, sono morto dal ridere... sei passata dalla poesia allo skakazzo in un secondo :)

Moz-

maria antonietta Sechi ha detto...

Ciao Meli
ho provato con la catenella ma ehemmm...ho un davanzale abbastanza morbido e sporgente...per cui, quando pendevano dalla catena, rimbalzavano...ehemmm..hai presente quelle reti -molle che mettono nelle feste paesane, tra le giostre...quelle dove i ragazzini saltano a chi rimbalza più in altooo...eheheh...grazie czra

maria antonietta Sechi ha detto...

benvenuta farfalla
ancora non li ho schiacciati ma vedessi come è buffo "palpare" il letto...eheheh...un abbraccio

maria antonietta Sechi ha detto...

ciao Miki
grazie per il complimento...
sono contenta se il mio tono ironico ti ha fatto ridere...è vero, stamattina mi sono svegliata di buonumore...a pensarci bene io vedo tutto quello che mi succede ( a meno che nn si tratti di avvenimenti seri) io uso l'ironia, sorrido perchè , in questo caso, preferisco pulire lo skakkazzamento che non udire o vedere gli uccellini e le colombe attorno a casa...smack

fata confetto ha detto...

Mietta, che spasso!
Anche qui tubare di tortore e...produzione di concime!
Nei miei 40 anni di occhiali ( dagli otto ai 48,poi impianto di cristallini artificiali) ho avuto mille avventura come la tua, mi par di vedermi...ops:-)
Marilena

maria antonietta Sechi ha detto...

Ciao Marilena
eheheh...è stato uno spasso anche per me...mi succedono delle cose buffe, mio marito dice che me le vado a cercare...io penso invece che sto attenta ai dettagli degli avvenimenti che trasformo in situazioni buffe...non maturo mai? resto sempre una bambina? ma io son felice così...smack
attualmente ho 2 paia di occhiali, quelli descritti ed un altro paio con le lenti fotocromatiche...tu non ci crederai, a volte per uscire metto i miei vecchi (15 anni)occhiali da sole con lenti per leggere i cartelloni stradali...quando devo salire uno scalino ,mi muovo come la cieca di Sorrento un piede mezzo fuori e mezzo dentro....eheh

Blumoon ha detto...

Questo post mi ha regalato un sorriso di cuore... è stato bello inziare questa gornata con le tue riflessioni, tralascianno il "dramma" degli occhiali smarriti...quando li togli dovresti attaccargli uno di quei portachiavi che se batti le mani inizia a suonare... per le chiavi di mia mamma smarrite nella borsa di Mary Poppins funziona... ;)
un abbraccio carissima Maria Antonietta

Stella Paola ha detto...

Epico passare da una poesia alle colombe beccate in un momento...di bisogno :-p
Quanto agli occhiali mi ha fatto ridere la frase 'non posso neanche chiamarli al cellulare' perché effettivamente anche io quando perdo qualsiasi cosa penso a quanto sarebbe più facile poterli rintracciare con uno squillo.
Comunque vedrai che i tuoi occhiali salteranno fuori (e si riperderanno in un circolo vizioso) presto :)

Un abbraccio :)

Xavier Queer ha detto...

Molto divertente, molto tuo... Ti ci vedo a riflettere appena sveglia, mentre "conversi" con gli uccellini cercando di inculcargli un pò di educazione :-)
Per gli occhiali che ti stanno davvero molto bene, dovrebbero inventare un microcip che emette una luce quando vengono lasciati in posti in cui si mimetizano facilmente!
Un abbraccio grande :-)

maria antonietta Sechi ha detto...

Ciao Bloo
regalare sorrisi è un gesto d'amore, d'amicizia...quando sarò "davanti sl Signore" mi chiederà....ma tu che hai realizzato nella vita?
ho fatto sorridere....e case, danari, palazzi...li ho lasciati ai "grandi" , io son piccola cosa...un sorriso ed una mano tesa..
l'idea di un portachiavi mi sfagiola anche se mi sovviene il testo di una mia alunna, prima elementare....ieri il mio cane abbaiava tanto, io uscivo sul giardino e gli urlavo " zitto, mi disturbi, non riesco ad ascoltare la TV.
e UNA VOLTA, 2 VOLTE, 3 VOLTE infine ho preso il telecomando e ho schiacciato per abbassargli il volume, niente, il cane continuava ad abbaiare...sarà rotto il telecomando...ho pensato mentre glielo tiravo sulla testa...ha funzionato, il cane ha smesso di abbaiare ...non solo, la botta ha aggiustato anche il telecomando...
baciiiiiiiiiiiiiiii

maria antonietta Sechi ha detto...

Ciao Stella Paola...ottima idea...ma..pensa se dovessi smarrire l'ageggino "telecomando"ahahahah
i miei occhiali, alla fine, li trova mio marito
sono ordinatamente distratta
ciao bella e ......grazie

maria antonietta Sechi ha detto...

ciao Xavierino
nipote dolcissimi...vedi le risposte ai commenti precedenti...continuerai a divertirti...la bambina che è in me si diverte tanto a raccontarsi...
grz x i complimenti
abbraccio fortissimissimo
nonnina 2