La fantasia e il tempo viaggiano insieme mescolando i colori

BENVENUTI NEL MIO BLOG...il mio diario di viaggio tra fantasia e realtà. Se passate lasciate un commento..mi farete cosa gradita Mariantonietta

Visualizzazioni totali

se ti piacciono i miei "appunti di viaggio" iscriviti tra i miei lettori fissi.....mi farà piacere.

Limerick e haiku
























































per non dimenticare







haiku



















Haiku







LIMERK

Sale sapienza

Un tipo un po' strano di Casale
nel mare rimediar volea al male.
Dicea la gente franca
“in zucca sal ti manca!”
Sta al mar per recuperare sale



Quando la rima ti prende

Un signore sul treno per Monreale
è concentrato nel limericcare.
Bisogno inatteso
sul water l'ha steso.
In stazione è fermo a rimare.


Ci son funghi e funghi

Una sorella cerca nel boschetto
sol grossi funghi per suo diletto.
Ne vede uno grosso
al limitar del bosco.
E' del priore del vicino convento



E' festa
In quel di Arcore siede tranquillo
il mitico Kaimano-mandrillo.
Calzata la prolunga
ordina il “bunga-bunga
Sia festa: “che trombino le squillo!”





























ritorno ai limerick















Haiku in latino....che spasso !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!



nuova ispirazione
ho riesumato il latino











haiku sui dipinti tempera su cartoncino di DENIS BATTAGLIA

























































su quadro d'autore



Haiku
L'arcobaleno








scende la sera..








ANCORA X IL MARE






pane di vita
lievita d'amore


haiku...alla vita









dedicato alle donne quando avevano solo doveri...











haiku su immagine 










IL mio primo BAISHU'

Baishù
Nei meandri del mio cuore
fior di giovanile amore
Vive la primavera
anche se arriva la sera




LIMERICK
TAGLI SULLA DIFESA
Un carabiniere si reca a Roma
è schizzato dalla sua poltrona
sbraitando sui tagli
per la difesa sbagli
Perchè il Costarica ce le suona!!





IL COSTIPATO
Leggendo quiz a risposta pazza
si rilassa seduto sulla tazza.
“Comprati TRECCANI!”
urlano i vicini.
“ grazie! che bravi, ma di quale razza?”











i miei ultimi haiku


















per Te


la sardegna arde














Haiku di cristallo











la tenerezza degli haiku













ancora dei teneri Haiku











Una serie di haiku speciali dedicata alla città dove sono nata ,PORTOTORRES






LIMERICK

I 75 ANNI DI PAPERINO
Paperino festeggiar in ospizio
volea il compleanno con un bel servizio.
Che sfiga, che marroni!
L'assistè Berlusconi.
“mi consenta...io,io” fu un supplizio!







QUESTIONE DI RETE

Vecchi senton Grillo a “Telefotte”
“il mio programma?.. Vai sulla rete”
Fuori il materasso
“ma che testa di casso!!!
sulla rete nun c'è sta proprio niente.




NUOVI INTERVENTI DEL CAVALIERE
Ulteriore intervento al viso
per rinnovar l'ingrigito sorriso.
Verifica al volo:
non ha volto ma culo.
Tuona succosi peti col neo-viso.




















sonata sull'onda....

















limerick Pasquali
 PASQUA D'AMORE
Mamma chioccia, lì sull'aia, canta beata
pane è nutella si è beccata.
Coi pulcini sù e giù
fanno festa per Gesù.
Poi deporrà uova di cioccolata.















teneri haiku






satira per il primo Aprile

LIMERICK












HAIKU






Cigno nero, foto di Dan Pes







LIMERICK  MUSICALE


















haiku.....Per le donne


Amori spenti
in gramaglie di dolor
pietà impetran.


 

 

 

sul bisogno di ....soleeee

 

 

 

  ecco qualche haiku sul malessere sociale

 

 

 

W il Carnevale
Un pensionato in quel di Viareggio
alla sfilata, divenuto mogio:
“basta, non se ne può più
stesse facce della T.V.!!”
gridò, con liberatorio scoreggio.



 

 

 

 

 

 

PINOCCHIO

Geppetto intagliò il poverino
mosso da fili come un burattino.
Figlio aveva forgiato
come da suo progetto.
Spezzò quei fili per esser bambino.

 

 

 

 

 

 

 

 

E NOI PAGHIAMO

A Natale fan costosi acquisti,
su autoblu, con scorta e autisti
in vacanza a beare,
champagne pasteggiare.
Noi a pagar conti dei “fancazzisti”








Limerick..
NATALE   2012


REGALO FOREVER
Ha chiesto di bonifica un progetto
l'Europa per smaltir l'inquinamento.
Un piano è attuato
dal costo azzerato:
degli operai il licenziamento.










LIMERICK NATALE 2013


















 
amor palesa


bimbino





































19-11-2013
per la mia Terra









 e vai sul tenero









LIMERICK



Teneri versetti 

haiku



haiku




limerick...versi satirici e non sense






      Haiku autunnale

      l'autunno, rosso
      sensuale , accende in
      smorte foglie

          haiku
          Son gramaglie
          d'amor infranti
          tra i rovi












          ASSEMBLEA ASINI BIANCHI
          Asini dubbiosi in Asinara
          udito che ritornerà galera
          “spediran Kaimano
          lo stallon nostrano?
          Bungherà asine fino a sera!!”



                                                                                               

            haiku : emigranti

            Sguardo cerca
            i sogni emigrati,
            nel nulla spenti.



            Verdiani

            Il vermetto Calderoni
            con dei verdi cravattoni
            ad porcellum dall'uveite accecato
            due finte castagne avea portato
            fu così che Berlusconi inghiottì i suoi maroni



            IN GIOSTRA

            Nando ubriaco a casa ritornò
            quando passò il letto, vi si gettò.
            Giostrar con il vino
            è bozza al mattino.
            Ohhh! non era il letto ma il comò.


            VACANZA IN SARDEGNA

            Un gattone , dal baffo seducente,
            arrivò, nuotando col salvagente,
            in isola silente;
            a lui, micia solerte,
            panno dà, per chi sta in continente.


            L'ALBERO MAESTRO

            Sul ramo, cinguettanti uccellini
            umiliati da ragli asinini,
            fico,saggio e vecchio
            ordinò all' orecchio
            gaio “Do di peto “ alla Gelmini


            SCALATA IN CADUTA

            Svelata bramosia scalar di Monti
            trappole Fini, Casini di ponti.
            Chi di spada ferisce
            poi di spada perisce
            Capo cordata pagò senza sconti



            sogno nell'incubo

            Si svegliò, umil Pastore, su un tesor
            grugnanti maialoni in trogol dI OR.
            Pia lavandaia sciacquava
            rotoloni stendeva.
            Scarpe grosse, dona botte con amor.




            L'ESIBIZIONISTA

            Il cavalier mostra il suo pacco,
            esclaman in coro “ perbacco!!”
            donnine in attesa
            di vantata sorpresa
            “ di grosso ha, nelle scarpe, il tacco!”



            PRIMAVERA

            Voto Fico con mirati pallini
            caccole son di mocciosi grillini.
            Avanza gaia Primavera
            profuma la camera
            di gesti gentili per la Boldrini.

            CONVENTO

            Sul colle di San Magno a Settefrati (FR)
            vecchi priori in cima aggrappati
            paura loro introna
            di perder la poltrona
            rifinita con pelle di malnati


            INCUBO

            In sogno, nano Bersani, corteggia
            nanetta che con magica bacchetta
            tiri su Presidente
            da carica sfuggente
            ops! Non era nanetta ma il Brunetta


            ladroni

            Togliete d'accanto 'sti mascalzoni
            rivoglio i miei soliti ladroni
            li sento più vicini
            di questi meschini
            “pro delirae mentis! vili papponi


            AUGH!!!

            Nuvole tricolor capo indiano,
            supplice richiesta di italiano
            “ i due marò scambiamo
            cinque per due inviamo”:
            Monti, Berlu, Bersa, nano, Schifano.


            ECONOMIA

            In questa Pasqua di crisi estesa
            alle galline si chiede impresa.
            Non erba o vermetti,
            portachiavi, fischietti.
            Di sfornare le uova con sorpresa.


            La spesa

            Al market la mamma è alle prese
            con calcoli per far quadrar le spese.
            Prende, mette a posto
            non rientra con il costo.
            “A fine stipendio, avanza mese!”

            fame e onore

            L'eroico Generale Garibaldi
            in missione spedì giovani baldi.
            “Comprate al mercato
            solo a prezzo scontato!!”
            Persona era di princìpi saldi.




            IN GIOSTRA
            Nando ubriaco a casa ritornò
            quando passò il letto, vi si gettò.
            Giostrar con il vino
            è bozza al mattino.
            Ohhh! non era il letto ma il comò.


            VACANZA IN SARDEGNA
            Un gattone , dal baffo seducente,
            arrivò, nuotando col salvagente,
            in isola silente;
            a lui, micia solerte,
            panno dà, per chi sta in continente.


            L'ALBERO MAESTRO
            Sul ramo, cinguettanti uccellini
            umiliati da ragli asinini,
            fico,saggio e vecchio
            ordinò all' orecchio
            gaio “Do di peto “ alla Gelmini


            SCALATA IN CADUTA
            Svelata bramosia scalar di Monti
            trappole Fini, Casini di ponti.
            Chi di spada ferisce
            poi di spada perisce
            Capo cordata pagò senza sconti



            sogno nell'incubo

            Si svegliò, umil Pastore, su un tesor
            grugnanti maialoni in trogol dI OR.
            Pia lavandaia sciacquava
            rotoloni stendeva.
            Scarpe grosse, dona botte con amor.




            L'ESIBIZIONISTA
            Il cavalier mostra il suo pacco,
            esclaman in coro “ perbacco!!”
            donnine in attesa
            di vantata sorpresa
            “ di grosso ha, nelle scarpe, il tacco!”



            PRIMAVERA

            Voto Fico con mirati pallini
            caccole son di mocciosi grillini.
            Avanza gaia Primavera
            profuma la camera
            di gesti gentili per la Boldrini.

            CONVENTO

            Sul colle di San Magno a Settefrati (FR)
            vecchi priori in cima aggrappati
            paura loro introna
            di perder la poltrona
            rifinita con pelle di malnati


            INCUBO

            In sogno, nano Bersani, corteggia
            nanetta che con magica bacchetta
            tiri su Presidente
            da carica sfuggente
            ops! Non era nanetta ma il Brunetta


            ladroni

            Togliete d'accanto 'sti mascalzoni
            rivoglio i miei soliti ladroni
            li sento più vicini
            di questi meschini
            “pro delirae mentis! vili papponi


            AUGH!!!
            Nuvole tricolor capo indiano,
            supplice richiesta di italiano
            “ i due marò scambiamo
            cinque per due inviamo”:
            Monti, Berlu, Bersa, nano, Schifano.


            ECONOMIA
            In questa Pasqua di crisi estesa
            alle galline si chiede impresa.
            Non erba o vermetti,
            portachiavi, fischietti.
            Di sfornare le uova con sorpresa.


            La spesa
            Al market la mamma è alle prese
            con calcoli per far quadrar le spese.
            Prende, mette a posto
            non rientra con il costo.
            “A fine stipendio, avanza mese!”

            fame e onore
            L'eroico Generale Garibaldi
            in missione spedì giovani baldi.
            “Comprate al mercato
            solo a prezzo scontato!!”
            Persona era di princìpi saldi.

             

            MOGLIE SOLERTE

            Non vedendo rientrare il marito
            all'obitorio s'appressò d'acchito
            corpo nel Rio pescato
            le fu tosto mostrato.
            Sol il pene riconobbe dell'ito.

            LA COLITE

            Vecchio, in pura aria collinare,
            desiderò la morte aspettare.
            La vide: avanzava,
            botti forti tuonava.
            Morì avvolto nel di lei petare









            SORPRESA!!!
            Un cinese si recò in Giappone
            salvar volea la sua nazione
            gli piovve sulla testa
            di kaka tempesta
            “ pensavo fosse nù scureggione!”






            Ode al circo
            Maestosamente suona la fanfara
            al “Rinnovo”, morto prima dell'ora.
            Modificato nulla
            ha la banda dei “Fanfulla”.
            Novanta gradi, italica postura.












            AUDACE RISPOSTA



            Grillo indagatore, sul prato,
            vede Pd sopra Pdl montato.
            “Finalmente scoperti
            gli inciuci nascosti!”
            “ Da vent'anni dura il copulato!!!”



            IL primo Maggio

            Si preparò per la sua festa Maggio
            dei lavorator tripudio omaggio.
            Gai papaveri rossi
            aspettava aflusso.
            Colse tristura del lavor miraggio






            GIOCHI FUNAMBOLESCHI



            Una mamma curiosa, di Bagnoli
            non avendo chiaro quello “ius soli”
            che avean messo in atto
            figlia e fidanzato
            nascostamente colse funamboli




            LA PUNIZIONE
            Danzando come colorata antiopa
            nasconde, moglie, desio d'Atropa:
            punire del marito
            il traditor “ardito”.
            “batte moglie con padella e la scopa”






            l'anziano

            In bocca egli sentì l'amarognolo,
            si ritoccò nel suo abitacolo.
            Chiese ad una:- e vai!
            Quanti anni mi dai?
            Con tono acidulo: ...l'ergastolo









            AMOR DI LIMERICK

            Una poetessa corretta e shick ( hehehe)
            un giorno scoprì i limerick
            gioiose composizioni
            audaci descrizioni
            Sulle labbra usa la colla stick.



            AL POSTO DI BLOCCO

            In via Amari: “ lei non sa chi sono io!”
            “ Ma anche se lei fosse il pulcino Pio!”
            Saluto militare
            chiede il senatore.
            Stende il verbale l'agente Esimio.






            Raglio d'asino

            L'ASINO 

            Un asino in valle di Cuzina( Santa Maria Coghinas) SS
            raglia dalla sera alla mattina.
            Suo vile padrone
            lo tiene col bastone.
            “Che pena fa l'asino di Cuzina!”



            LA VENDETTA ( parte seconda)
            Deciso, sicuro , una mattina
            si prepara l'asino di Cuzina.
            Spara al padrone
            calci sul groppone.
            dopo scappa sulla collina



            Il RICONOSCIMENTO
            In meraviglia odon in Cuzina
            salir raglio al cielo, dalla collina.
            Eppur è risaputo
            al ciel non è gradito!
            Dio ha colto la bontà asinina





            Dell' O china
             il maschietto

            se memoria non falla,
            fu Occhetto,

            da rottamazione, ferito oggetto

            del D' alai Lema, senza rispetto.

            Per ambizione, 
            nelle oscure botteghe, protetto

            sedia, scrivania ,testa tolse all' Occhetto.

            Non fu indolore la rottamazione del poveretto

            Ma oggi è soddisfazione

            veder del D'alai Lema la defenestrazione







            un Grande


            Per Enzo
            Alla porta del cielo si udì “don, don!
            Santo portinaio: “ chi bussa con 'sto ton?
            Pacco dentro un secchio
            immerso, ma parecchio
            trovò: era il cantator dei barbon





            il mio primo HAIKu

            Nel tramontare
            il sole nella quiete
            anima culla.

                                     



            2...brina

            Come petalo,
            di brina stillante,
            piange il dolor.

                                           

            haiku 3
            amanti

            Chiaror stellar
            accende in amanti
            desio d'amor



            LIMERICK
            Dietologo

            Una donna in “ciccia” di Caserta
            volendo dimagrir in fretta
            si recò dall'esperto,
            che stilò il referto:
            “solo cibi liquidi con forchetta”.

             


            Nessun commento: