10 marzo, 2015

Attimi...buongiorno al nuovo giorno

Buongiorno

Manca un quarto alle cinque.
Mi sono svegliata presto perchè le prime ore del mattino sono le più adatte per scrivere.
Tutto il paese dorme.
Solo i fanali illuminano le strade deserte.
Qualche gatto randagio attraversa placido la via centrale.
Che lusso!!! di giorno non potrebbe permetterselo.
Ritorno al p.c.
Il tic-tac dell'orologio e i suoni della natura mi tengono compagnia .Finalmente non  sento il vento infuriato, come nei giorni scorsi, anzi, sto serenamente ascoltando il canto degli uccellini che hanno nidificato nel mio giardino.
Preannunciano l'arrivo della Primavera...un'altra Primavera.
Vorrei che nei cuori delle persone si risvegliasse una Primavera colma di colori e dei profumi dei fiori...che cancellino il puzzo acre dell'odio,dell'egoismo, della presunzione di dominio, del denaro...della guerra


.

3 commenti:

Blumoon ha detto...

C'è tanta serenità in questi tuo post, che leggo mentre sono già immersa nel caos del quotidiano di questa frenetica città che prende vita... Eppure mi sembra di percepire quel silenzio accarezzarmi..grazie
Buona giornata Maria Antonietta

Enrico zio ha detto...

Hai descritto il sogno di una primavera non solo meteorologica ma anche il risveglio dell'amore nella razza umana.
Felice primavera, un abbraccio
enrico

maria antonietta Sechi ha detto...

se riesco a donare la mia gioia per la natura, per l'amore scambievole fatto di piccole "cose"...sarà il segno del mio amare che vivrà anche quando nn ci sarò più.
Questa è amicizia
un fraterno abbraccio