La fantasia e il tempo viaggiano insieme mescolando i colori

BENVENUTI NEL MIO BLOG...il mio diario di viaggio tra fantasia e realtà. Se passate lasciate un commento..mi farete cosa gradita Mariantonietta

Visualizzazioni totali

se ti piacciono i miei "appunti di viaggio" iscriviti tra i miei lettori fissi.....mi farà piacere.

07 novembre, 2014

Attimi...finalmente piove

Finalmente piove.
Una pioggerellina autunnale accarezza lievemente il terreno stremato da una lunga siccità.
Il clima è tiepido. Si intuisce che è Autunno dalla stradina collinare, che conduce alla mia casa, cosparsa di foglie secche. Abbandonato il giovanil vestito, tra le braccia del vento volteggiano un ultimo passionale valzer in attesa di ritornare nel ventre materno.
D'istinto scendo le scale per recarmi nel giardino. Sono mesi che non piove. L'Estate prolungatasi oltre il tempo, mi ha stancata.
E adesso piove.
La mia parte infantile, pazzerella, sorda alla ragione mi spinge a ripetere un'esperienza che mi concedevo da bambina. Voglio provare, ancora, quell'emozione gioiosa, quell'armonioso equilibrio interno di pace, serenità che trovavo sotto la pioggia e non sapevo spiegarmi il perchè.
Nel mio giardino, colorato come a primavera, i fiori ma anche il più semplice ciuffo d'erba sono tesi verso il cielo.
Si dissetano alla fonte Divina. Lungo i gambi scorrono le goccioline, che cadendo sempre più fitte, raggiungono la Madre Terra.
Il profumo materno inebria le mie narici.
Dalle aride zolle si solleva una leggera coltre di vapore. Sono avvolta in una nuvola.
Anche io, come i fiori, ad occhi chiusi, tendo le braccia verso il cielo, desiderosa di sensazioni che vanno oltre la fanghiglia corporea, fuori dal tempo, più su, più su...nella luce oltre l'anima.
.La pioggia, così carezzevole, mi dona ora come allora, la sua "essenza" vitale.
Ed è sempre una meravigliosa scoperta.