La fantasia e il tempo viaggiano insieme mescolando i colori

BENVENUTI NEL MIO BLOG...il mio diario di viaggio tra fantasia e realtà. Se passate lasciate un commento..mi farete cosa gradita Mariantonietta

Visualizzazioni totali

se ti piacciono i miei "appunti di viaggio" iscriviti tra i miei lettori fissi.....mi farà piacere.

24 dicembre, 2013

BUON NATALE

Gloria,gloria...cantemmu insembi

Non v'a più lu briu e l'alligria
chi lu Nadali in cori chjamma
e chi una 'olta meda mi piacìa
cand'era fiddola e poi mamma.

Mancari lu tempu sia curriazzu
non si po' lù Nadali ammutrià
Ghjesù poaru è natu, fora lu stazzu
pà, l'Amori di Deu, i li cori arricà.

Lu ricunniscimentu da li poari arriesi
in spantu di zelu ammatricàtu di luzi e canti
pronti, a nosthru Signori s'inginucchjesini
pasthori, ziracchi di padroni, mindicanti.

Un pinsamentu lu capu m'a assaltàtu
pà rindì onori a la Divina Criatura
di appruntà un presèppiu a li tempi adattu
mi socu impignata cun amori e dulzura


Cussì materiali poaru agghju accapitatu;
Maria e Giuseppi, in d'una poara pinneta
cu lu boju e l'asinedu, agghju collocatu
e fora, li colci chena trabaddu né lamenta.

Disoccupati, pinsiunati, esodati, jenti
chi no ha più pani inn'anta la banca,
s'incammina animata di sintimenti
sighendi la strada chi polta a la luzi bianca.

L'operai di l'Alcoa cu' lu cascu in manu,
la strada, pà dà lu passu, illuminani,
a li dirrugghjati miseri e in affannu
pa palduta casa, ramattu, insembi prigani.

“Osanna!” cantani, cu' l'àgnuli a lu Piccinnetu,
sendi l' istella cuduta guida, cò la sò luci Santa,
non re ricchi d'ori da lu trabaddu di poareti furatu
ma Re chi all' amori di li fraddeti ani la ida didicata.

Non sempri sò cunnisciuti né li nomi, né li cari
e pocu so funtumàti i li giornali
no ani lussu, né macchini, né guàldi passunali
prestani lu sò sabè e l' uparà solu pà amori.

Cumpritu agghju lu Preseppiu di lu Nadali meu
sirinitai mi pidda a lu cori sendi chi lu figghjola,
pà cumprillu Papa Frantziscu, lu bon pasthori,
pongu accultu a li pedi di nosthru Signori
Miludia d'agnuri cantu pà l'omini e pà Deu
in agattata Fidi intendu chi non socu sola.

Traduzione
Gloria,gloria cantiamo insieme

Non ci sono più il brio e l'allegria
che il Natale richiama nei cuori
e che una volta mi piaceva tanto
sia quando ero bambina che quando son diventata mamma.

Però, nonostante i tempi siano duri
non si può vivere il Natale con tristezza
Gesù è nato povero, fuori da un abitato
per portare l'Amore di Dio nei cuori.

I primi a riconoscere la Sua Divinità furono i poveri
incantati dal cielo colmo di luci e canti
prontamente s'inginocchiarono davanti al Signore
servi assoggettati dai padroni, mendicanti e pastori.



Un' idea mi è venuta in testa
per rendere onore alla Creatura Divina:
di preparare un presepe adatto al nostro tempo,
così mi sono impegnata con amore e la dolcezza.

Ho raccolto materiale povero (che non costa niente)
poi Maria e Giuseppe dentro una pinneta
con il bue e l'asinello ho sistemato
e fuori della pinneta, quei disgraziati senza lavoro che davanti a Gesù ,gioiscono .

Disoccupati, pensionati, esodati, gente
a cui manca il pane sopra il tavolo
vanno verso Gesù animati da sentimenti
forti ,seguono la strada segnata dalla luce splendente.



Gli operai dell'ALCOA con il casco in mano
illuminano la strada per indicare la direzione
agli alluvionati impoveriti e affannati
per aver perduto la casa, il lavoro, insieme pregano.

“Osanna!” cantano, insieme agli angeli, per il Bambinello
mentre la stella cometa guida, con la sua Santa Luce
i re , non quelli arricchiti rubando dal lavoro dei miseri
ma quei Re che dedicano la loro vita per aiutare i fratelli sfortunati



Spesso, non si conoscono né i nomi né i volti
di loro , poco si occupano i giornali
non hanno lusso, né macchine,nè guardie personali,
offrono la loro cultura e operano solo per amore.

Ho terminato il presepe del mio Natale,
di serenità s'inonda il cuore mentre lo osservo,
per completarlo , Papa Francesco, buon Pastore
sistemo accanto ai piedi di nostro Signore.
Melodia d'angeli canto, per gli uomini, per Dio
in ritrovata Fede sento che non sono sola.




5 commenti:

Stefyp. ha detto...

Tanti cari auguri di Buon Natale a te e ai tuoi cari, Stefania

Blumoon ha detto...

Tanti cari auguri di buon Natale... con affetto e con un sorriso

maria antonietta Sechi ha detto...

anche a te...ti ringrazio di cuore..un abbraccio

fata confetto ha detto...

Buon Natale, Mietta, con tutto il mio affetto
Marilena

maria antonietta Sechi ha detto...

pace e serenità porti il Natale a voi e ai vostri cari...mietta