02 novembre, 2012

Poesia...per i miei genitori


Mestamente
vivo il giorno
del ricordo
di chi ho perduto
in celestial volo.

Mamma, babbo !!
il vostro bagaglio terreno,
involucro breve,
abbandonato
dopo sofferenza,
ha lasciato
dietro le mie
fragili spalle
il baratro
di solitaria consapevolezza.

Son trascorsi
tanti anni,
col pensiero
ho condiviso con voi
gioie ed affanni
ed oggi
immaginarVI
raggi luminosi
del Divino Amore
è consolazione
al mio cuore.

Tetta

                                                    

9 commenti:

carmen ha detto...

Aspettando la consolazione del mio cuore, dedico questa poesia al mio papà che ho perduto da soli tre giorni :(...molto bella grazie.
carmen

maria antonietta ha detto...

oooooooooooooohhh...Carmen
mia cara un abbraccio...
ti sono vicina
mariantonietta

fata confetto ha detto...

I tuoi versi accorati interpretano il sentimento di affetto per i nosrti Cari, che , oggi e sempre, sentiamo vicini al nostro cuore.
Un abbraccio
Marilena

maria antonietta ha detto...

ciao Mary...sei semplicemente grande...tvb
un abbraccio
mariantonietta

TheSweetColours ha detto...

Complimenti...é bellissima!

maria antonietta ha detto...

^ _ *

carmen ha detto...

Grazie di tutto, per l'abbraccio e per essere passata a trovarmi:)
carmen

nella ha detto...

Scaturita direttamente dal cuore e si sente... e grazie a te mia cara, ci fa sentire tutti più vicini...

maria antonietta ha detto...

benvenuta Nella e ...grazie
E' vero le parole mi son scaturite dal cuore...la mente non ha potuto appliccare alcuna regola...tacita...silente
un abbraccio
mariantonietta